Contenitori in lamiera Ricomi

Ricomi produce e commercializza dal 1979 contenitori in lamiera adatti a stoccare e trasportare i materiali pesanti in magazzino.

Le tipologie di contenitori comprendono:

  • contenitori metallici;
  • in lamiera leggeri con o senza sportello;
  • in lamiera pesanti con o senza sportello;
  • contenitori abbattibili;
  • contenitori in rete con o senza sportello.

Inoltre, tutti i nostri contenitori sono adatti a soddisfare le più diverse esigenze; essi si trovano in commercio nella versione completamente chiusa, con sportello in rete o con sportello in lamiera sul lato lungo o corto, senza dimenticare il contenitore abbattibile.

I contenitori Ricomi possono essere realizzati sia in lamiera d’acciaio grecata sia in lamiera liscia.

Contenitori in lamiera adatti ad ogni esigenza

Particolarmente apprezzati sono i nostri contenitori con fondo apribile, che si prestano ai diversi utilizzi in ambito logistico e nel magazzino moderno.

Il contenitore si può acquistare sia nella versione con piedini fissi sia munito di ruote o, ancora, impilabile per l’ottimizzazione degli spazi.

Per chi, invece, dovesse stoccare materiali lunghi e voluminosi, è perfetta la versione dei contenitori in lamiera che prevede un unico fondello apribile.

La proposta di contenitori in lamiera Ricomi comprende, infine, le seguenti tipologie di contenitore:

  • versione con piedi zincati: questo contenitore in lamiera assicura maggiore resistenza alla corrosione e si caratterizza per un migliore scivolamento del fondello in fase di chiusura;
  • versione con ruote piroettanti e fisse ad elevata portata; si tratta di un contenitore facile da spostare e, anche in questo caso, è facilitata la chiusura del fondello dopo lo svuotamento.

Nella scelta dei contenitori in lamiera è importante valutare alcune caratteristiche, tra cui ricordiamo:

  • presenza di ruote o piedini fissi zincati alla base del contenitore;
  • meccanismo di apertura del fondello realizzato in lamiera di acciaio zincata e anti corrosione;
  • maniglioni per permettere il sollevamento del contenitore senza scendere dal carrello elevatore;
  • possibilità di acquistare contenitori di dimensioni personalizzate sulla base delle esigenze di magazzino.

La lavorazione della lamiera: il processo di imbutitura

Ogni contenitore in lamiera realizzato da Ricomi prevede il processo di imbutitura, ovvero la lavorazione a freddo della lamiera in acciaio.

In questa fase la lamiera viene deformata fino a raggiungere la dimensione desiderata, scatolare, cilindrica o a coppa per realizzare oggetti; anche il contenitore metallico usato comunemente in magazzino per lo stoccaggio e la lavorazione della merce.

La lamiera, in questo modo, può ottenere le caratteristiche desiderate ed è sottoposta all'effetto di incrudimento. Con questa lavorazione, le molecole generano, con il loro movimento nel pezzo di acciaio, tensioni che aumentano la resistenza e la stabilità del contenitore in lamiera.

Infine, per creare lamiere in metallo dallo spessore sottile, si procede a fasi di imbutitura multiple e successive, che permettono di evitare increspature generate dalla tensione di compressione.

I vantaggi di un contenitore in lamiera lavorato a freddo

La lamiera e il contenitore in lamiera ottenuti da un processo di imbutitura presentano due vantaggi importanti: la resistenza e l’affidabilità.

Analizzando nel dettaglio tale lavorazione, possiamo dire che il processo di incrudimento aumenta la tensione interna dell’acciaio.

La conseguenza è una maggiore resistenza e robustezza per ogni lamiera e contenitore in lamiera che nasce e viene lavorato con la tecnica dell’imbutitura.

Questa lavorazione, utilizzata anche da Ricomi per la realizzazione dei suoi contenitori, si applica anche per realizzare oggetti forgiati da un unico pezzo di lamiera e, quindi, senza giunture.

Pensiamo, ad esempio al classico contenitore in lamiera per la conservazione dei liquidi, che deve assicurare l’assenza di perdite; oppure i settori industriali che necessitano di componenti ad alta precisione, come l’industria aeronautica o l’automotive.